Certificazione GOST-R

 Certificazione russa
 Certificazione GOST-R
 Certificato di idoneita
 Norme e campioni in Russia
 Certificato igienico (conclusione)
 Certificazione obbligatoria e volontaria in Russia

Certificazione russia
  Pagina principale - HOME   tel. +48 51 508-92-94  |  Contatto  

Tipi di certificazione:


GOST-R CERTIFICAZIONE FAQ


Notizie:


Contatto:



 

Notizie:

Gazprom Russia - possibile collaborazione con indiana Ongc.

Russia – modifiche legislative sulla certificazione.

Disarmo nucleare Usa - Russia

Russia – modifiche legislative sulla certificazione L'abolizione della Certificazione Gost obbligatoria sugli alimentari.


Dal 15 febbraio 2010 sono entrate in vigore in Russia importanti modifiche legislative relative alla certificazione GOST-R.
La certificazione obbligatoria dei prodotti è stata introdotta in Russia nel 1992 al fine di proteggere i consumatori da prodotti di scarsa qualità. Da quel tempo la produzione nazionale in Russia è cresciuta e secondo le autorità la certificazione obbligatoria è diventata una sorta di freno per l’economia.

Per fornire lo sviluppo e la crescita del business, il presidente Dmitry Medvedev ha ordinato uno stop a questo freno amministrativo. Con il Decreto 982 del 1 dicembre 2009 del Parlamento della Federazione Russa è stato abolito l'obbligo di certificazione per numerosi prodotti destinati al mercato russo. La certificazione obbligatoria non è esigente tra l’altro per i prodotti alimentari (zucchero, pane, prodotti a base di cereali, verdure e pesce in scatola, confetture, verdure congelate, sale, farina, cereali, carne, salumi, carne semi-finiti, frutta e frutti di mare), le bevande alcoliche (vino, cognac, birra, acqua, tè), i profumi e i prodotti cosmetici.

Il certificato GOST obbligatorio in questo caso viene sostituito da una dichiarazione di conformità autocertificata dal produttore, con evidenti risparmi di tempi e di costi per le aziende produttrici e i rivenditori. Il controllo delle autorità verrà effettuato a valle, ed è previsto un significativo inasprimento delle sanzioni per dichiarazioni mendaci. La certificazione GOST rimane comunque ottenibile su base volontaria, come elemento attestante la certa qualità del prodotto. Naturalmente, rimangono in vigore gli adempimenti relativi ai certificati fito-sanitari previsti dalla legge russa.

La nuova normativa è particolarmente interessante per gli esportatori italiani, aprendo le porte al mercato russo anche alle numerose imprese di piccole e medie dimensioni, che in precedenza potevano essere scoraggiate dalla mole e dai costi di procedimenti burocratici ed amministrativi necessari per adeguare il loro prodotto alla legge russa.

Si ritiene che ora, quando sarà più facile entrare al mercato con la produzione, aumenterà la concorrenza. Con l'aumento della concorrenza i produttori aumenteranno la qualità dei suoi prodotti. Così le preoccupazioni dei difensori dei diritti di consumatori che il mercato russo sarà invaso da prodotti di scarsa qualità sono molto esagerate.




"K.C.C.P."
tel. +48 51 508-92-94,
Certification : GOST-R : Certificazione in Russia